Gallery

In un’atmosfera dai tratti onirici, altare di sospensioni di chagalliana memoria, si schiudono agli occhi degli osservatori porte mai aperte prima, affacciate su giardini segreti che ciascuno saprà coltivare imparando a conoscere meglio la propria anima. Senza tale tipo di conoscenza, senza una reale percezione dei propri limiti e delle proprie potenzialità, sarà impossibile amarsi fino in fondo ed aprire le ali in vista del volo nobilitante verso l’infinito.”.   Daniela Madonna.