Brecotal

Installazione Happening messo in scena durante la personale “Altamente Instabile” negli spazi della storica Torretta Valadier, luogo simbolo di produzione e diffusione culturale di Roma.

Una voce recitante accompagnata a tratti dal suono di un violino metropolitano e da figure di donne (le guardiane dei sogni), raccontano in scena un racconto, il “Brecotal” reportage di una zona di confine tra sogno realtà.

L’esposizione si sviluppa lungo la dimensione spaziale del luogo così come attraverso i tre livelli concettuali alla base dell’evento: reale, irreale e surreale. Nella prima sala, la più grande al piano inferiore, si affronta la città e il modo in cui viene respirata, il caos delle sue linee, luogo in cui si applica un dialogo con un interlocutore sconosciuto, senza distinzione di genere, solo la folla, frenetica. Il secondo livello si riferisce alla dimensione irreale, al mondo che ciascuno ritaglia dentro se stesso e nel proprio ambiente domestico, fuori e al tempo stesso parte del tutto, un luogo dominato dal silenzio e dalla solitudine e ancora dalla loro ricerca nella costante fuga dal caos esterno. Il terzo ambiente è il piano del surreale, la fuga onirica, il sogno, l’assenza di regole formali, in cui le immagini delle opere esposte diventano corpi reali, emotivamente coinvolgenti.

Autori Opere: Mariarosaria Stigliano, Bruno Parretti

Testo: Bruno Parretti

Voce Narrante: Bruna Mandolino

Violino: Laura Senatore

Immagini Performer: Stella Gambacorta, Giorgia Sbuelz, Elisabetta Fiorini

Testi critici: Ida Mitrano, Tito Cottignoli